Raccolta differenziata

 

Utilizza il contenitore blu per la raccolta di imballaggi in acciaio, alluminio, plastica, vetro e tetrapak

 

acciaio

COSA INSERIRE PER L’ACCIAIO

  • Imballaggi per alimenti che hanno contenuto: verdure e legumi, conserve, frutta sciroppata, tonno, sardine, olio di oliva, carne, alimenti per animali, bevande e caffè
  • Le bombolette spray vuote per alimenti e prodotti per l’igiene personale
  • Chiusure metalliche per vasetti di vetro, come quelle delle confetture, delle marmellate, del miele e delle passate di pomodoro
  • Tappi a corona applicati sulle bottiglie di vetro
  • Scatole in acciaio utilizzate per le confezioni regalo di biscotti, cioccolatini, caramelle, dolci e liquori

tetrapak

 

COSA INTRODURRE PER IL TETRAPAK

Il tetrapak è un poliaccoppiato composta da:

  • Carta
  • Polietilene
  • Pellicola di alluminio

E’ solitamente utilizzato come imballaggio di prodotti a lunga conservazione, ad esempio bevande in genere e succhi di frutta, latte UHT, sughi pronti e prodotti pre cotti.

E’ completamente riciclabile se gettato nel contenitore blu.

 

 

vetro

COSA INSERIRE PER IL VETRO

E’ molto importante, quando in casa si divide il vetro dagli altri rifiuti, fare attenzione che non ci siano oggetti e materiali diversi dal vetro, specie di ceramica. Un piattino di ceramica, se viene inserito in un contenitore per la raccolta differenziata del vetro e ridotto in frammenti, potrebbe “rovinare” gran parte della quantità di vetro in esso contenuto, vanificando gli sforzi di tanti cittadini. Pertanto è necessario raccogliere in modo differenziato solo ed esclusivamente gli oggetti di vetro.

  • Contenitori
  • Bottiglie e bicchieri
  • Vasi e vasetti
  • Flaconi e barattoli

 

 

 

COSA INSERIRE PER LA PLASTICAplastica

  • Bottiglie (acqua, bibite, latte e succhi)
  • Flaconi (detersivi, detergenti, shampoo, prodotti per l’igiene della persona e della casa in genere)
  • Sacchi, sacchetti, buste (sia per contenere prodotti di qualsiasi genere che per asporto merci)
  • Imballaggi flessibili sigillati automaticamente (biscotti, patatine, merendine)
  • Vaschette, barattoli, tubetti e vasetti (di qualsiasi forma e misura con qualsiasi tipologia di plastica siano prodotti)
  • Tanichette (acqua distillata)
  • Piatti e bicchieri monouso in plastica privi di residui alimentari

 

 

 

alluminio

COSA INSERIRE PER L’ALLUMINIO

  • Lattine per bevande
  • Vaschette e vassoi per la conservazione, cottura e congelamento dei cibi
  • Scatolette per alimenti (carne, legumi, pesce e verdure)
  • Scatolette e vaschette per il cibo per animali
  • Fogli di alluminio per alimenti (involucri per cioccolato, coperchi dello yogurt, rotolo da cucina)
  • Bombolette spray vuote per prodotti per la cosmetica (deodoranti, lacche per capelli) e cibo (ad es. panna)
  • Tappi e capsule per bottiglie di acqua, olio, vino e liquori
  • Tubetti per conserve o prodotti per la cosmetica

 

IMPORTANTE! GLI IMBALLAGGI NON DEVONO CONTENERE I RESIDUI DEL CONTENUTO. QUANDO POSSIBILE RIDURNE IL VOLUME.

 

COSA NON INSERIRE

Posate in plastica, rifiuti da medicazioni, elettrodomestici, articoli casalinghi e complementi di arredo, giocattoli, custodie di cd, penne e pennarelli, barattoli per colle e solventi, borse e zainetti, cartelle portadocumenti, stampelle appendiabiti, contenitori in vetro per farmaci, cartucce e toner esauriti, ceramica, porcellana, terracotta, cristallo, piatti rotti, imballaggi sporchi.

Utilizza il contenitore bianco o giallo per la carta e cartone

COSA INSERIRE per la CARTA ED IL CARTONE

  • Sacchetti di carta
  • Imballaggi in cartone ondulato
  • Scatole per alimenti oleate, detersivi e scarpe
  • Astucci e fascette in cartoncino
  • Giornali e riviste, libri, quaderni e opuscoli

La carta sporca di terra o di alimenti non va conferita nei contenitori della raccolta differenziata, prechè contamina la carta riciclabile. Va dunque gettata con i rifiuti indifferenziati.

IMPORTANTE ! RIDURRE IL VOLUME PRIMA DEL CONFERIMENTO

Utilizza il bidone marrone per la raccolta dell’Organico

COSA INSERIRE: resti di pane e pasta, verdura, carne e pesce (gusci e lische), latticini, gusci d’uovo, frutta, alimenti deteriorati, fondi di tè o caffè, fiori ed erba, piccole quantità di fogliame e sfalci di prato, segatura, paglia.

COSA NON INSERIRE: oggetti in tessuto e pelle, lettiere per animali domestici, pannolini, rifiuti liquidi.

COSA INSERIRE:

Tutto quello che non può essere riciclato e rimane dopo aver svolto accuratamente la raccolta differenziata ed aver conferito ogni rifiuto nell’apposito contenitore come:

  • cassette audio e video
  • penne
  • lettiere di animali domestici
  • pannolini.

Il conferimento nel cassonetto deve avvenire con sacchi e buste ben chiuse.

COSA NON INSERIRE:

Rifiuti pericolosi, batterie, pile, materiali infiammabili, rifiuti liquidi, lampadine, medicinali, gomma, inerti, materiali ferrosi, scarti di potature e ramaglie, legno, mobili, materiali plastici, scatole di cartone, materiali ingombranti, piccoli e grandi elettrodomestici, materassi.

 

Back to Top