Comune di Collesalvetti

Utenza non domestica

Porta a porta

nel Comune di Collesalvetti

Obiettivi del progetto di raccolta Porta a Porta:

  • Recuperare materiali
  • Aumentare le percentuali di riciclo superando il 65%
  • Ridurre i conferimenti in discarica

Il porta a porta responsabilizza tutti nella gestione e separazione dei rifiuti, migliorandone la quota recuperabile attraverso il ritiro nel proprio domicilio. I rifiuti dovranno essere inseriti in appositi contenitori o sacchi (con specifici colori) messi a disposizione dal gestore.

Il calendario

Utenza non domestica

ORARIO DI ESPOSIZIONE DEI RIFIUTI
La raccolta sarà effettuata nel turno del mattino a partire dalle ore 06:00. L’ esposizione del rifiuto da parte delle utenze dovrà essere effettuata entro le ore 06:00.

*MULTIMATERIALE: il ritiro nella giorno di venerdì è attivo solo dal 15/06 al 15/09

**VETRO: il ritiro nella giorno di lunedì è attivo solo dal 15/06 al 15/09

IMPORTANTE! Nei giorni del 25/12, 01/01 e 01/05 non sarà effettuato il servizio di ritiro dei rifiuti.

Collesalvetti / Vicarello / Nugola
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
Organico
  • Martedì
  • Giovedì
  • Sabato
Carta
  • Venerdì
Imballaggi in cartone
  • Martedì
  • Giovedì
  • Sabato
Multimateriale*
  • Lunedì
  • Venerdì
Vetro**
  • Lunedì
  • Giovedì
Indifferenziato
  • Mercoledì

Il porta a porta responsabilizza tutti nella gestione dei propri rifiuti e induce a una corretta separazione.
Con la raccolta porta a porta vengono prelevate a domicilio le diverse tipologie di rifiuto urbano più comuni (secco non riciclabile, umido/organico, vegetale, carta e cartone, imballaggi in multimateriale quali vetro, plastica e lattine), che i cittadini getteranno in appositi sacchi/contenitori, messi loro a disposizione dal gestore e contraddistinti da colori specifici.

  • Kit completo (per prima fornitura o sostituzioni)

    Invia una mail a numeroverde@reaspa.it o chiama il numero verde 800517692.

  • La consegna annuale del KIT comprende

    Consegna di contenitori da 120 l o da 240 l o da 1100 l muniti di chiave per le seguenti tipologie di rifiuto:

    • Imballaggi in multimateriale leggero: contenitore con tappo giallo (da conferire sfuso)
    • Imballaggi in carta e cartone: contenitore con tappo blu (da conferire sfuso)
    • Organico: contenitore con tappo marrone (raccomandato l’uso di sacco bio-compostabili)
    • Vetro: contenitore con tappo verde (da conferire sfuso)
    • Indifferenziato: contenitore con tappo grigio (raccomandato l’uso di sacchi di colore semitrasparente)

    Non è assolutamente ammesso l’utilizzo di sacchi neri in quanto non sono accettati dagli impianti di destino finale con respingimento del carico. Inoltre il sacco nero non permette il controllo visivo del rifiuto.

    Per i rifiuti organici è necessario acquistare dei sacchi bio-compostabili (accettati dagli impianti) al fine di ridurre odori e sporcizia.

    Per l’indifferenziato e il multimateriale qualora si voglia utilizzare sacchi è consigliato l’acquisto di sacchi semitrasparenti.

  • Regole di esposizione e ritiro rifiuto

    • Il rifiuto dovrà essere esposto in sacchi ben chiusi nei bidoni forniti e situati sul piano strada, di fronte al numero civico del proprio domicilio o della propria attività sul suolo pubblico
    • Una volta terminato il servizio di raccolta si ricorda di togliere il prima possibile i contenitori dal suolo pubblico e posizionarli all’interno del proprio domicilio o della propria attività (solo per le utenze Rurali, i bidoni di prossimità rimangono esposti sul suolo pubblico)
    • Qualora l’utente non possa esporre il rifiuto nel giorno previsto per la raccolta il sacco/contenitore dovrà essere esposto nel successivo giorno previsto dal calendario per quel materiale, oppure l’utente potrà recarsi presso il centro di raccolta comunale. In alternativa è possibile mettersi d’accordo con un vicino per l’esposizione
    • È facoltà dell’operatore non ritirare il materiale qualora si presentino condizioni diverse da quelle sopra esposte, in tal caso è opportuno riprendere il rifiuto e posizionarlo nuovamente nel giorno preposto al ritiro di quel materiale
    • In caso di non conformità del rifiuto il gestore apporrà sul sacco/contenitore un apposito bollino con riportata la motivazione del mancato ritiro

    Possibili esempi di errori

    • Esposizione nel giorno e orario sbagliato: il rifiuto non sarà ritirato e dovrà essere esposto il primo giorno utile da calendario
    • Sacco non adeguato (non Rea): trasferire i rifiuti nel sacco giusto fornito da Rea ed esporlo il primo giorno utile da calendario
    • Presenza nel sacco di materiali non conformi: togliere dal sacco il rifiuto estraneo, conferirlo nel sacco giusto ed esporlo il primo giorno utile da calendario
    • Si ricorda che tutte le tipologie di contenitori consegnati in comodato d’uso gratuito dovranno essere conservati in buono stato e che la pulizia è a carico dell’utente. In caso di danneggiamenti o sostituzioni contattare il numero verde Rea

    I cittadini interessati da questa tipologia di servizio sono obbligati a

    • Usare esclusivamente gli appositi contenitori consegnati dal gestore del servizio
    • Rispettare i giorni e gli orari del ritiro
    • Osservare le regole imposte direttamente dal gestore che effettuerà il servizio
    • Rispettare le modalità indicate nell’apposito atto dell’amministrazione comunale
    • Il gestore ha l’obbligo di segnalare alle autorità competenti alle emissioni di sanzioni il reiterarsi di errati conferimenti

Servizi utenza non domestica