Comune di Collesalvetti

Utenza domestica

Porta a porta

Stagno / Guasticce / Collinari

Obiettivi del progetto di raccolta Porta a Porta:

  • Recuperare materiali
  • Aumentare le percentuali di riciclo superando il 65%
  • Ridurre i conferimenti in discarica

Il porta a porta responsabilizza tutti nella gestione e separazione dei rifiuti, migliorandone la quota recuperabile attraverso il ritiro nel proprio domicilio. I rifiuti dovranno essere inseriti in appositi contenitori o sacchi (con specifici colori) messi a disposizione dal gestore.

Il Calendario

Utenza domestica

ORARIO DI ESPOSIZIONE DEI RIFIUTI
La raccolta sarà effettuata nel turno pomeridiano a partire dalle ore 12:00. L’ esposizione del rifiuto da parte delle utenze dovrà essere effettuata entro le ore 12:00.

*ORGANICO: il ritiro nella giornata di giovedì è attivo solo dal 15/06 al 15/09
**VETRO: la raccolta del vetro è quindicinale (ogni 15 giorni)
***PANNOLINI E PANNOLONI: L’attivazione del servizio di raccolta dei pannolini e pannoloni è su richiesta

IMPORTANTE! Nei giorni del 25/12, 01/01 e 01/05 non sarà effettuato il servizio di ritiro dei rifiuti.

Stagno / Guasticce / Collinari
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
Organico*
  • Martedì
  • Sabato
Carta e cartone
  • Venerdì
Multimateriale
  • Lunedì
Vetro**
  • Giovedì
Indifferenziato
  • Mercoledì
Pannolini/pannoloni***
  • Mercoledì

Il porta a porta responsabilizza tutti nella gestione dei propri rifiuti e induce a una corretta separazione.

Con la raccolta porta a porta vengono prelevate a domicilio le diverse tipologie di rifiuto urbano più comuni (secco non riciclabile, umido/organico, vegetale, carta e cartone, imballaggi in multimateriale quali vetro, plastica e lattine), che i cittadini getteranno in appositi sacchi/contenitori, messi loro a disposizione dal gestore e contraddistinti da colori specifici.

  • Kit completo (per prima fornitura, successivi rifornimenti o sostituzioni)

    Non è necessaria la prenotazione è sufficiente presentarsi:

    • il GIOVEDÌ MATTINA dalle 8:30 alle 13:00 presso il Centro Civico di Vicarello
    • il GIOVEDÌ POMERIGGIO dalle 14:00 alle 18:00 presso il centro di raccolta di Stagno.
    • Documenti necessari per il ritiro del Kit: dichiarazione Tari e documento di identità dell’intestatario Tari. In caso l’intestatario Tari non potesse recarsi di persona, può delegare un suo rappresentante tramite delega firmata o una fotocopia di documento d’identità dell’intestatario

  • La consegna annuale del KIT comprende

    • Indifferenziato: sacchetti semitrasparenti di colore grigio
    • Organico: sacchetti colore trasparente in materiale compostabile + sottolavello da 10 l + mastello da 25 l per l’esposizione
    • Carta e cartone: sacchetti in carta
    • Imballaggi in multimateriale leggero: sacchetti semitrasparenti di colore giallo
    • Vetro: mastello 25 l di colore verde

    Inoltre, sarà consegnato un mastello generico da 50 l per l’esposizione del sacco grigio (indifferenziato), del sacchetto di carta (carta e cartone) e del sacco giallo (imballaggi in multimateriale leggero).

    *Per pannolini e pannoloni: fornitura di sacchetti specifici su richiesta.

  • Condomini

    Generalmente sopra le 8 unità abitative valutiamo la possibilità di consegnare i contenitori condominiali muniti di chiave da collocarsi all’interno dello spazio condominiale e da esporre su suolo pubblico nei giorni indicati dal calendario del comune di appartenenza. Tuttavia è necessario un sopralluogo per valutare la fattibilità inviando una mail a pap@reaspa.it, se presente, la mail dovrà essere inviata dall’amministratore di condominio.

  • Regole di esposizione e ritiro rifiuto

    • Il rifiuto dovrà essere esposto in sacchi ben chiusi nei mastelli forniti e situati sul piano strada, di fronte al numero civico del proprio domicilio o della propria attività sul suolo pubblico
    • Una volta terminato il servizio di raccolta si ricorda di togliere il prima possibile i mastelli dal suolo pubblico e posizionarli all’interno del proprio domicilio o della propria attività (solo per le utenze Rurali, i bidoni di prossimità rimangono esposti sul suolo pubblico)
    • Qualora l’utente non possa esporre il rifiuto nel giorno previsto per la raccolta il mastello/sacco dovrà essere esposto nel successivo giorno previsto dal calendario per quel materiale, oppure l’utente potrà recarsi presso il centro di raccolta comunale. In alternativa è possibile mettersi d’accordo con un vicino per l’esposizione
    • È facoltà dell’operatore non ritirare il materiale qualora si presentino condizioni diverse da quelle sopra esposte, in tal caso è opportuno riprendere il rifiuto e posizionarlo nuovamente nel giorno preposto al ritiro di quel materiale
    • In caso di non conformità del rifiuto il gestore apporrà sul mastello/sacco un apposito bollino con riportata la motivazione del mancato ritiro

    Possibili esempi di errori

    • Esposizione nel giorno e orario sbagliato: il rifiuto non sarà ritirato e dovrà essere esposto il primo giorno utile da calendario
    • Sacco non adeguato (non Rea): trasferire i rifiuti nel sacco giusto fornito da Rea ed esporlo il primo giorno utile da calendario
    • Presenza nel sacco di materiali non conformi: togliere dal sacco il rifiuto estraneo, conferirlo nel sacco giusto ed esporlo il primo giorno utile da calendario
    • Si ricorda che tutte le tipologie di contenitori consegnati in comodato d’uso gratuito dovranno essere conservati in buono stato e che la pulizia è a carico dell’utente. In caso di danneggiamenti o sostituzioni contattare il numero verde Rea

    I cittadini interessati da questa tipologia di servizio sono obbligati a

    • Usare esclusivamente gli appositi contenitori consegnati dal gestore del servizio
    • Rispettare i giorni e gli orari del ritiro
    • Osservare le regole imposte direttamente dal gestore che effettuerà il servizio
    • Rispettare le modalità indicate nell’apposito atto dell’amministrazione comunale
    • Il gestore ha l’obbligo di segnalare alle autorità competenti alle emissioni di sanzioni il reiterarsi di errati conferimenti

Servizi utenza domestica