Trasparenza

Incarico di Direttore Generale (non presente)
Titolari di incarichi dirigenziali (non presenti)
Dirigenti cessati (non presenti)
Dotazione organica
Tassi di assenza
Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti (dirigenti e non dirigenti)
Contrattazione collettiva
Contrattazione integrativa
Reclutamento del personale

Ammontare complessivo dei premi

  • Criteri di distribuzione dei premi
    Criteri 2017 E’ stato sottoscritto un accordo con la RSU e le OO.SS. in data 14/10/2015 e depositato presso la Direzione Territoriale del Lavoro in data 12/11/2015, per determinare i criteri di distribuzione del premio per il triennio 2015 – 2017. Gli  obiettivi 2017 per il personale operaio e impiegatizio sono stati definiti con accordo sindacale n. 01/2017 del 27/04/2017.
    L’importo del premio del personale operaio e impiegatizio e dei quadri è stato deliberato dall’Amministratore Unico con decreto n. 5/2017 del 30/3/2017
  • Ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti annualmente
    Premi erogati 2017 151,000,00€
  • Criteri di distribuzione dei premi
    Criteri 2016 E’ stato sottoscritto un accordo con la RSU e le OO.SS. in data 14/10/2015 e depositato presso la Direzione Territoriale del Lavoro in data 12/11/2015, per determinare i criteri di distribuzione del premio per il triennio 2015 – 2017. Gli  obiettivi 2016 per il personale operaio e impiegatizio sono stati definiti con accordo sindacale n. 01/2016 del 17/11/2016.
    Il premio dei quadri è stato deliberato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 30/03/2016
  • Ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti annualmente
    Premi erogati 2016 136,000,00€
  • Criteri di distribuzione dei premi
    Criteri 2015 E’ stato sottoscritto un accordo con la RSU e le OO.SS. in data 14/10/2015 e depositato presso la Direzione Territoriale del Lavoro in data 12/11/2015, per determinare i criteri di distribuzione del premio per il triennio 2015 – 2017 e gli obiettivi 2015 per il personale operaio e impiegatizio.
    Il premio dei quadri è stato deliberato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 23/04/2015
  • Ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti annualmente
    Premi erogati 2015 136,000,00€
  • Criteri di distribuzione dei premi
    Criteri 2014 E’ stato sottoscritto un accordo con la RSU in data 31/12/2014 depositato presso la Direzione Territoriale del Lavoro in data 30/01/2015 per determinare i criteri di distribuzione del premio di competenza dell’anno 2014 per il personale operaio e impiegatizio.
    Il premio dei quadri è stato deliberato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 21/03/2014 e il premio del dirigente è stabilito da contratto individuale
  • Ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti annualmente
    Premi erogati 2014 169,067,38€
Tipologie di procedimento
Bilancio
Provvedimenti – Obiettivi sul complesso delle spese di funzionamento
Organo di controllo che svolge le funzioni di OIV

Organi di revisione amministrativa e contabile
Corte dei conti (non ci sono stati rilievi nell’esercizio 2017)

Carta dei servizi e standard di qualità
Class action (non ci sono state nel 2017 notizie del ricorso a class action, sentenze o misure adottate a seguito sentenza)
Costi contabilizzati
Liste di attesa (non applicabile)
Servizi in rete (non applicabile)
Atti di programmazione delle opere pubbliche (non applicabile)
Tempi e costi e indicatori di realizzazione delle opere pubbliche (non applicabile)
3.3.2. Misure per assicurare l’efficacia dell’accesso civico (estratto del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità)
All’obbligo di pubblicare i dati e le informazioni previsti dall’ D.Lgs. 33/2013, corrisponde il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni o società in controllo pubblico hanno omesso di pubblicare. L’art. 5 del D.Lgs. 33/2013 ha così introdotto nell’ordinamento l’istituto dell’accesso civico. L’accesso civico viene attuato tramite misure che ne assicurano l’efficacia, la tempestività e la facilità per il richiedente. La richiesta di accesso civico è gratuita e non deve essere motivata. Per richiedere la documentazione non individuata nella sezione dedicata del sito secondo i principi dell’Accesso Civico, ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. n. 33/2013, è possibile scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: accessocivico@reaspa.it

Nome del Responsabile della trasparenza cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonchè modalità per l’esercizio di tale diritto, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Nome del titolare del potere sostitutivo, attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale
In fase di definizione

Registro degli accessi

Nel 2017 non sono pervenute richieste di accesso civico

Non applicabile
Back to Top